L’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani è vicina alla popolazione emiliana che sta vivendo giornate terribili a causa del terremoto. Insieme agli organizzatori della Settimana Tricolore 2012, l’Assocorridori ha avvertito il desiderio di un’azione concreta per aiutare chi sta soffrendo nel lento e faticoso ritorno ad una vita normale.
In una regione come quella emiliana, in cui la tradizione ciclistica è particolarmente forte, il pensiero del presidente ACCPI Amedo Colombo e del comitato organizzatore dei prossimi Campionati Italiani è andato in primis ai piccoli ciclisti delle zone colpite, per questo si è deciso di destinare un aiuto alle società ciclistiche giovanili di questo territorio.
L’organizzazione della Settimana Tricolore si è già messa in contatto con il Comitato Provinciale FCI di Modena individuando un elenco di squadre a cui verranno devoluti gli aiuti, sia in denaro che in materiali, per consentire a questi ragazzi la ripresa della loro attività agonistica.
L’ACCPI, sempre impegnata nel sociale, come già accaduto in numerose occasioni passate per volontà dei suoi associati destinerà in prima persona un proprio contributo che si andrà a sommare a quello della Settimana Tricolore 2012 che ha deciso di devolvere interamente gli introiti provenienti dalle quote di iscrizione alla prova cronometro amatori e di attivarsi per una raccolta fondi durante la manifestazione, che andrà in scena in Valsugana dal 15 al 24 giugno prossimi.