Per la stagione 2019 l’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) ha rinnovato la convenzione stretta con Marsh in partnership con la Compagnia di Assicurazioni Generali Italia che permetterà a corridori professionisti e personale tecnico dei gruppi sportivi affiliati all’Unione Ciclistica Internazionale (UCI) di stipulare un’assicurazione, che tenga conto delle necessità previste dai regolamenti UCI e dall’accordo paritario.
Tale polizza potrà essere richiesta dalle società, dagli atleti e dal personale tecnico oltre che dei team World Tour, Professional, Continental, Donne Elite e Fuoristrada, anche dalle formazioni Under 23.
Il programma studiato a partire dal 2010 dall’Assocorridori prevede una copertura assicurativa per responsabilità civili verso terzi, infortuni, lesioni, spese mediche e assistenza, oltre che un fondo pensione. Le condizioni normative per la prossima stagione sono identiche a quelle dello scorso anno, senza aumenti di premio. Come da regolamento UCI, la copertura deve essere fatta su tutto il territorio mondiale, compresa la residenza dell’atleta/ds/personale dello staff tecnico.
Ricordiamo che Marsh è a disposizione dei soci ACCPI tramite la piattaforma on line dedicata www.marshaffinity.it/cycling.
Per maggiori informazioni si contatti la Segreteria ACCPI ai seguenti recapiti:
Tel: +39 02 66712451 / Fax: +39 0267075998
E-mail: info@accpi.itsimone@accpi.itstella@accpi.it.

foto ©BettiniPhoto