Alla vigilia del Campionato Italiano su strada numerosi corridori hanno partecipato alla 78° Assemblea ACCPI. Dalle ore 16.00 presso l’Hotel Novarello Wellness, Congress & Sport si è riunito il Consiglio Direttivo dell’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani, presenti il presidente Cristian Salvato, i vicepresidenti Alessandra Cappellotto e Filippo Pozzato, i consiglieri, rappresentanti di squadra e i revisori dei conti che hanno discusso e deliberato sui temi che stanno più a cuore in questo momento agli atleti professionisti.
Dopo la relazione del presidente e l’approvazione di bilancio, Marco Frapporti è stato eletto per acclamazione revisore dei conti al posto del dimissionario Riccardo Chiarini e probiviro Vittorio Adorni, che ricoprirà il ruolo che era di Alfredo Martini. Amedeo Colombo, attuale rappresentante ACCPI nella Lega del Ciclismo Professionistico è stato eletto presidente onorario ACCPI per il grande impegno profuso in passato e ancora oggi per gli atleti.
I rappresentanti sindacali hanno quindi esposto ai corridori presenti i progetti su cui stanno lavorando e illustrato le novità in ambito internazionali, accennando anche alle novità dell’ultima versione della Riforma del Ciclismo.
Infine l’Associazione ha salutato il suo segretario Federico Scaglia, diventato legale del CPA, regalando all’avvocato milanese una bellissima city bike.