Sabato 29 marzo sarà una giornata davvero importante per l’Associazione Corridori Ciclisti Professionisti Italiani (ACCPI) che si dividerà tra Montichiari (BS) e Cittiglio (VA).
Nella cittadina bresciana il presidente ACCPI Cristian Salvato e i consiglieri Alberto Curtolo e Ivan Ravaioli incontreranno gli atleti Elite del fuoristrada alla vigilia della seconda prova degli Internazionali d’Italia di MTB.
«Si tratta di un primo incontro conoscitivo, nel quale vorremmo presentare ai ragazzi impegnati nei settori mtb, ciclocross e down hill l’Assocorridori e capire le loro esigenze per valutare insieme in che modo possiamo aiutarli e prenderci carico delle loro necessità» spiega Ravaioli, responsabile ACCPI dei settori pista e fuoristrada, che ha curato l’organizzazione dell’evento con la collaborazione di Andrea Tiberi, rappresentante degli atleti nel Consiglio Federale e Marco Aurelio Fontana, delegato ACCPI del settore fuoristrada.
L’appuntamento per i bikers è all’Ex Biblioteca di via XXV Aprile a Montichiari, dove si svolgeranno le operazioni preliminari della corsa, alle ore 14.00.
Nella stessa data si terrà a Cittiglio l’Assemblea Generale riservata al Settore Femminile presso la Sala Comunale della protezione Civile, al Quartiertappa del Trofeo Binda, che si correrà il giorno successivo e sarà valido come seconda prova di Coppa del Mondo.
Le atlete Elite sono invitate a partire dalle 16.30 all’incontro con la vicepresidente ACCPI Alessandra Cappellotto e il segretario generale Federico Maria Scaglia per fare il punto sull’operato dell’Assocorridori nel ciclismo rosa. Alla riunione parteciperà con un intervento il CT della Nazionale Femminile Edoardo Salvoldi che discuterà insieme alle ragazze le novità federali riguardanti la categoria Open.